Facebook Shops è la novità che era nell’aria, diventata ufficiale nei giorni scorsi con l’annuncio di Mark Zuckerberg: ora si può aprire un vero e proprio shop online per vendere e far completare il processo d’acquisto ai clienti direttamente su Facebook e Instagram.

Chiaramente tutto l’ecosistema blu verrà progressivamente coinvolto in questa nuova funzionalità. Pensate a come WhatsApp, Messenger e Instagram Direct potranno diventare importanti per accorciare le distanze con i clienti potenziali, fidelizzare il pubblico e, conseguentemente, vendere di più!

Facebook Shops: che cos’è con una metafora

Penso che tradurti la news ufficiale di Facebook e riscrivertela qui con altre parole non abbia tanto senso. Quindi, ti racconterò di Facebook Shops con una metafora. Che poi è ciò che è frullato nella mia testa quando ho letto la notizia: non giudicarmi.

Immagina un locale ampio, sotto casa, in cui ci sono in esposizione dei peluche. Lì puoi girare liberamente fra le corsie e vedere migliaia di pupazzi con la descrizione dettagliata delle loro caratteristiche e dei prezzi e dei super sconti e trovare anche la spiegazione del perché l’unicorno è il pupazzo più giusto per te. Ad un certo punto ti convinci che quel peluche unicorno nel trentesimo scaffale deve diventare tuo. Per acquistare e portarti a casa il pupazzo desiderato, devi uscire da quel locale, attraversare la strada, entrare nell’apposito locale adibito ai pagamenti per i peluche, pagare, uscire, riattraversare la strada, rientrare nel primo locale e prendere l’unicorno. Oppure fartelo consegnare a casa e aspettare qualche giorno.

Questo è quello che ci succede abitualmente su Facebook e/o Instagram: attraverso le Vetrine e i Cataloghi potevamo scorrere fra centinaia di prodotti e indottrinarci di tutte le loro caratteristiche. Per acquistare bisogna di fatto uscire da Facebook e/o Instagram andando a completare l’acquisto, nella maggior parte dei casi, su un sito web esterno, con (se siamo fortunati) mille form da compilare e dati da inserire.

Facebook Shops unisce quei due locali e lo fa in due dei social network più usati e la cui fruizione è aumentata esponenzialmente durante la quarantena. Scegliere e comprare il tuo peluche unicorno non è mai stato così semplice: ora basta un clic. Ti basterà inserire i tuoi dati una sola volta (pagamento e spedizione) e poi con un unico tap puoi acquistare (quasi tutto) in tutto l’ecosistema blu. Guardare per credere.

Perché Facebook Shops è una ficata?

Partendo dal presupposto che, come per ogni cosa sui social network, bisogna capire se Facebook Shops è effettivamente la strada giusta per la tua azienda e/o per l’attività commerciale di cui gestisci la comunicazione online, e che quindi non bisogna buttarsi a capofitto nel testare la novità senza una strategia valida a monte… vediamo schematicamente perché Facebook Shops è una ficata!

Non è necessario avere un e-commerce

Esatto. Con Facebook Shops non è necessario avere un sito e-commerce. Se non l’hai già fatto, puoi creare il tuo Catalogo in pochi passaggi e poi fa tutto Facebook!

A te il caricamento manuale dei prodotti e la possibilità di personalizzazione di alcuni aspetti estetici del layout social-shop. Aspetto da non sottovalutare per creare un negozio in linea con l’immagine del proprio brand.

instagram shop preview

A proposito di colori… Qualche consiglio su come ottimizzare un profilo Instagram!

Live Shopping e Loyalty Programs

In qualche modo sarà possibile premiare alcune persone attraverso promozioni riservate e sconti: un sistema tutto nuovo di fidelizzazione della clientela. Non è ancora ben chiaro il funzionamento di questi programmi fedeltà, quindi passerei alle…

dirette Facebook e Instagram! Lo so, un po’ siamo stufi delle innumerevoli live che ci hanno invaso in quarantena, però secondo me questa funzionalità avrà un sacco di potenziale. Sarà, infatti, possibile mostrare in real-time i prodotti del catalogo al pubblico semplicemente taggandoli prima della diretta. Mi immagino una diretta di presentazione di un prodotto nuovo e delle sue caratteristiche, dove i partecipanti della live possono acquistarlo in un clic. Impulsività all’acquisto: level pro.

live shopping facebook shops

È gratis, ma…

Aprire il negozio su Facebook e Instagram è gratuito.

Tuttavia, questo non significa che aperto il tuo Facebook Shop le vendite inizieranno a decollare: dovrai far conoscere ciò che vendi, farti notare e coinvolgere il tuo pubblico. Come si ottiene tutto questo? Investendo in campagne pubblicitarie su Facebook Ads!

ohh friend

Se non sai da dove partire per fare una campagna sponsorizzata, ecco una guida per principianti!

Conclusioni

L’introduzione di Facebook Shops garantisce un’esperienza d’acquisto fluida e immediata, che porterà sicuramente una rivoluzione nel mondo dello shopping online. Sicuramente non costituisce la fine dell’e-commerce classico, ma una gran bella nuova opportunità per aziende e negozi fisici da saper cogliere!

E tu userai Facebook Shops?