Che i podcast siano diventati ormai di moda lo sappiamo, ma perchè ci piacciono tanto? Sono così diversi dalla radio, che ormai non nomina più nessuno? Chi ascolta i podcast ascolta anche la radio? Ascolta i podcast a casa o in giro?

Mi sono posta molte domande sul tema, ormai anche mia mamma sa cos’è un podcast, ma quando le ho chiesto di spiegarmi cosa fosse mi ha risposto “è un programma radio che inizia quando vuoi tu”. In effetti non ha tutti i torti, è questo il segreto del loro successo?

Non so darvi una risposta, ma da grande fan della radio, ho iniziato ad ascoltare podcast. Non a caso ogni mattina fino alle nove mi trovate sintonizzata col Trio Medusa su Radio Deejay (di cui vi ho già raccontato qui tanto tempo fa per spiegarvi come comunica) ma la sera, quando per radio tendono a passare musiche tamarre per non far addormentare gli automobilisti, preferisco i podcast.

Ecco quindi i miei podcast preferiti da ascoltare mentre sei a casa, soprattutto quando sei in quarantena ed ogni momento è buono per fare cinque cose contemporaneamente.

Podcast Venti mentre vai a buttare la spazzatura

Breve, ma intenso come l’unica attività che ci permetteva di mettere i piedi fuori di casa. Massimo sette minuti per parlare di relazioni, letteratura, viaggi e stare da soli. Un po’ come ascoltare un amico che ti dice la verità senza essere tropo crudele. Grazie Irene, Sofia e Lupo per darci sempre buoni consigli.

Ascolta la mia puntata preferita di Venti

Muschio Selvaggio quando prendi il sole (sul balcone)

Quasi come un timer, un’ora sola (anche perchè poi la mia pelle diventa fucsia) di risate e riflessioni molto intressanti. Prima che pensiate qualunque cosa vi devo dire che non sono una fan di Fedez e Luis mi sta decisamente antipatico, ma sono rimasta piacevolmente sorpresa dal podcast. Trovo che molto spesso riescano a raccontare in modo semplice e interessante argomenti complessi attraverso interviste a personaggi totalmente opposti riuscendo a rendere pop anche la religione. Non ci credete?! Ascoltate.

Freegida quando hai voglia

A volte non c’è bisogno di fare una call per parlare di sexting o di approcci sbagliati su Tinder, ci sono loro, Linda e Penny. Dal loro seminterrato milanese con furore raccontano le loro esperienze sessuali con mooooolta ironia e moltissima verità. Su instagram si chiamano @iosonofreegida, ma non lo sono per nulla!

Per conoscerle parti dalla prima puntata

Posso dire? quando prepari il pranzo

Quando dici “posso dire” quello che uscirà dalla tua bocca dopo questa affermazione non sarà mai qualcosa di buono, lo sappiamo. Questi ragazzi sicuramente diranno cose scomode e pungenti, ma li sentirete parlare di qualunque argomento come se non li ascoltasse nessuno. Un podcast divertente, soprattutto per noi donne che a volte (forse per fortuna) non abbiamo idea di cosa pensino gli uomini in merito ad alcuni argomenti. Io sono rimasta un po’ scioccata a sentir loro parlare di mestruazioni, ma “posso dire?” mi sono divertita.

Senza rossetto quando ti lavi i denti

Quindici minuti per lavarsi il viso, mettersi la crema e spazzolarsi i denti. Cose da donne direte, anche questo podcast potrebbe sembrarlo, ma non è vero. Senza rossetto parla di storie di donne (quelle di ieri, quelle di oggi e quelle di domani) oltre ogni convenzione e stereotipo che la società attribuisce all’universo femminile. Dovrebbe essere ascoltato da uomini e donne per capire cosa vuol dire davvero essere femminista.

No pasa nada quando porti fuori il cane

Ci avete mai fatto caso che i nostri personaggi televisivi preferiti sono sempre quelli più “pazzi”? Ecco, tipo Chandler di Friends. Francesca, Giulia e Marta (che abbiamo intervistato per le nostre FunnelChips!) provano a spiegarci che avere un disturbo mentale non significa essere pazzo, analizzando i personaggi di film e serie tv. Come non parlare quindi dell’ansia sociale, quella che alcune persone stanno provando in questo momento in cui stiamo cercando di tornare ala normalità?!

Io lo ascolto quando penso di essere fuori di testa, mi aiuta a tornare alla realtà e capire che non sono pazza, è tutto assolutamente normale. Federica, che me l’ha consigliato, invece lo ascolta mentre va a portare fuori il cane o mentre è in bagno.

Scusa Fede, ma dovevo farlo vedere al mondo!

The Essential quando bevi il caffè

Bastano cinque minuti per bere il caffè in pausa smartworking. Vi sembrerà incredibile, ma bastano anche per essere aggiornati sull’attualità economica, politica e sociale. Il podcast di Will , il progetto di Imene Jane, ci racconta tutto quello che dobbiamo sapere in un minuscolo spazio vitale! (dai che la cit la conoscete)

Morgana quando vai a letto (da sola)

Quando ero piccolina adoravo ascoltare le storie della buonanotte di mio padre. In questa quarantena le storie me le ha raccontate Michela Murgia. Storie di donne che vogliono piacersi, tutte diverse: strane, pericolose, esagerate anche un po’ stronze. Ogni episodio racconta una Morgana, troverete da Moana Pozzi a Zaha Hadid. La mia preferita però è Marina.

Ora che vi ho raccontato alcuni dei momenti della mia vita quotidiana in quarantena non mi resta che darvi la buonanotte!

Volete cimentarvi anche voi, ma non sapete da che parte iniziare? Leggete l’articolo di Irene: Anatomia di un podcast.