In questo articolo scoprirai che alcuni dei tuoi sogni più nascosti da oggi sono realtà.
Nessuna fake news, solo solide realtà che potrai testare con i tuoi occhi, la tua bocca e il tuo disagio.

BISCOTTI NUTELLA

Avete presente quando da piccoli prendevate due biscotti insulsi, gli appiccicavate insieme con uno strato di 5 mm di Nutella e li puciavate nel latte sprofondando in una nuvola di godimento?

Ferrero ci ha messo un pò di anni a capire che sarebbe stato il caso di mettere in produzione un prodotto simile, ma finalmente, il 4 novembre 2019, i Nutella Biscuits saranno disponibili in tutti i supermercati!
La cosa davvero assurda è che in Francia il prodotto è stato già lanciato ad aprile 2019 con un notevole successo; cosa non dovrebbe piacere all’Italia di un biscotto ripieno della crema più amata dagli italiani? COSA??

Per il lancio è stata inaugurata “Casa Nutella” a Milano, con assaggi gratis dal 24 al 31 ottobre.
Ora non vi resta che provarli e farci sapere che ne pensate.

AVATAR PER TUTTI

In Italia è nata la prima fabbrica delle nostre copie virtuali. Si tratta della start up Igoodi che con la piattaforma tecnologica The digital you produce i nostri cloni con una precisione millimetrica.
Ma come si ottiene il nostro io digitale? Si scarica l’app Igoodi sul proprio cellulare, ci si iscrive, si riceve il proprio qrcode che permette l’accesso a The gate, una cabina bianca a forma di uovo dove si verrà scansionati.

Una volta entrati bisogna seguire le indicazioni automatiche su quale posizione scegliere, perché il nostro corpo possa essere ripreso nei minimi dettagli. In pochi minuti nasce la nostra replica digitale grazie a 130 camere ad alta risoluzione posizionate, su tutte le pareti interne, che realizzano uno scatto simultaneo per avere una foto da (quasi) ogni angolazione.

Potete provare in anteprima questa tecnologia durante la tappa finale di Focus Live, a Milano dal 21 al 24 novembre al Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci. Per farvi un’idea della realtà a cui stiamo andando incontro, guardatevi anche la serie Netflix “Living With Yourself”.

CORSO DI LAUREA IN INFLUENCER

Avete letto bene. 
La figura dell’influencer, pur non risultando una professione attualmente regolamentata (per aprofondire leggete il nostro articolo “Professione Influencer”) , è sempre più richiesta da aziende, marchi commerciali e agenzie pubblicitarie, proprio per la capacità di veicolare messaggi al proprio pubblico che la riconosce come “opinion leader” credibile e affidabile. Questo corso di laurea, nato recentemente, “si propone di colmare il vuoto formativo attuale con una programmazione trasversale e ben codificata, poiché una delle criticità più evidenti in questo nuovo ambito è proprio la mancanza di basi solide e di preparazione tecnica di chi si avvia alla professione di influencer.”

Di fronte a questa notizia immediatamente il web si è diviso. C’è stato chi, per esempio, ha criticato fortemente la scelta dell’Università, dedicando tweet, post e interventi poco lusinghieri a chi si è detto interessato al corso. E chi, invece, non è apparso meravigliato dalla cosa, anzi, la considerava quasi inevitabile.

Voi che ne pensate?

CAFFÈ DI CARTA

Non stiamo parlando della serie Netflix, né tantomeno del vincitore di Amici di Maria De Filippi. Molto meno banale di entrambi è il Greem_Cafe, un caffè dei sogni aperto in Corea, che non saprei neanche descrivere a parole. Sembra essere uscito da un fumetto, anzi no dalla tavola di un architetto, ma forse il termine più adatto sarebbe da un “cartone”.

Vi lascio qui qualche foto del locale per una libera interpretazione.

PUNTA DEL CORNETTO

Ho conservato questa chicca in chiusura dell’articolo per farvela gustare come la punta al cioccolato del cornetto, perchè alla fine è proprio di questo che parlerò.

Per molti è la parte migliore del gelato, la ragione stessa per cui lo si mangia. La punta del Cornetto Algida, quella ripiena di cioccolato, vive adesso di vita propria: attraverso i social, è stato annunciato l’arrivo nei bar e nei supermercati della famosa punta del Cornetto sotto forma di snack, per celebrare sessant’anni dalla nascita del famosissimo gelato.

Le cialde con cioccolato in versione snack sono disponibili, secondo i social di Cornetto, nei bar e nei supermercati. Sono monoporzioni avvolte nell’iconica carta blu che, secondo il sito del Gambero Rosso, pesano 16 grammi e costano un euro.

Siete già al bar sottocasa?