Se stai leggendo questo articolo i casi sono tre: o sei molto annoiato, o molto curioso, o molto nei guai.

A chi si riconosce nelle prime due categorie, consiglio di aggiungerlo tra i preferiti, perché potrebbe salvarvi la vita in un’occasione che non vi auguro.

Parlerò più che altro di faccende tecniche, che potrebbero risultare poco accattivanti, se cerchi qualcosa di interessante da leggere, passa a un altro articolo.

Se invece hai aperto Instagram e sul tuo account sono spariti tutti i post, probabilmente sei vittima di un hacker e ti incoraggio innanzitutto a: RESPIRARE.

[ SALTA QUESTO PARAGRAFO SE SEI AGITATO ]

In un caldo venerdì sera d’agosto, mentre sorseggiavo spensieratamente un Moscow Mule in Piazza Vittorio, dall’altra parte del mondo, un simpatico hacker dello Utah, metteva in atto le sue capacità di programmazione, per impossessarsi dell’account Instagram di una delle principali aziende operanti nel settore della grande distribuzione a livello internazionale, di cui non farò il nome.
Avrei potuto passare la serata a bere e parlare dell’ ultimo singolo di Baby K, se non fossi stata la social media manager di quell’account.]

Dopo i primi attimi di panico, ecco che cosa ho fatto e che cosa ti consiglio di fare se ti trovi in questa situazione di m***a:

  1. Non leggere gli articoli di Aranzulla, ti accorgerai che non si è mai trovato in una situazione simile.
  2. Cambia password al tuo account, SUBITO ( vai su Impostazioni → Sicurezza → Password) Ti consiglio di usare un generatore di password tipo questo, affinché sia davvero sicura.
  3. Verifica se ci sono account estranei collegati e in tal caso scollegali immediatamente.
    Vai su Impostazioni → Account → Account collegati
  4. Verifica che l’hacker non abbia inserito in bio un link all’asta per vendere il tuo account, e in tal caso eliminalo
    vai su Modifica il profilo → Biografia
  5. Controlla che l’hacker non abbia iniziato a spammare nei messaggi in direct, il link dell’asta o altre info relative alla compravendita dell’account. In tal caso fai screen alle chat (fidati, potrebbero servirti) poi blocca i profili degli utenti coinvolti e elimina i messaggi inviati. (vai sull’icona dei direct di Instagram)
  6. Imposta l’autenticazione a due fattori per proteggere l’account. Ti permetterà di verificare con un codice di conferma, ogni login effettuato sul tuo accont da un nuovo dispositivo.
    Vai su: Impostazioni → Sicurezza → Autenticazione a due fattori
  7. Segnala il problema a Instagram,
    vai su Impostazioni → Assistenza → Segnala un problema

Se hai effettuato tutti questi passaggi e sei ancora dentro l’account, ci sono buone probabilità che tu sia riuscito a buttare fuori l’hacker.

D’ora in avanti la tua principale occupazione sarà bombardare l’assistenza di Facebook di messaggi minatori per assicurarti che il tuo account sia nuovamente protetto e per ripristinare tutti i contenuti del feed. (Perché come saprai, Instagram e Facebook sono entrambi in mano a Zuckerberg, solo che l’assistenza di Facebook risponde subito, quella di Instagram mai.)

Vediamo quindi come procedere.
Mettiti in contatto diretto con Facebook attraverso la chat messa a disposizione dal centro assistenza, che puoi trovare qui.

Ti straconsiglio di scrivere via chat perché ti risponderanno quasi immediatamente e dopo averti chiesto i dettagli del tuo problema e alcune info relative al tuo account, ti ricontatteranno via email. Stagli col fiato sul collo, mi raccomando.

Ti diranno che non sei capace, che non diventerai mai nessuno, che non potranno mai ripristinare i contenuti del feed…NON GLI CREDERE, INSEGUI I TUOI SOGNI.
Se hai visto il documentario su Cambridge Ananlytica saprai bene che Facebook possiede millemila dati tuoi, dei tuoi amici del mondo, ma ti dirà che ripristinare un post Instagram che è stato eliminato è IMPOSSIBILE. No, non lo è, te lo posso confermare con la mia esperienza.

Il vero problema di Facebook è ammettere che possiede un backup di tutto il tuo account da cui trarre i dati per ripristinare i post. 

Per ovviare al problema fai così:
Vai su Impostazioni → Sicurezza → Scarica i dati

Otterrai così nel giro di qualche ora un backup completo di tutti i post, le storie e le info del profilo relative al tuo account hackerato, dalla sua apertura fino al giorno in cui effettui il download.

Una volta ottenuto, caricalo su un WeTransfer e invialo all’assistenza di Facebook. In questo modo darai loro automaticamente l’autorizzazione all’uso dei tuoi dati, e nel giro di qualche giorno ripristineranno tutti i contenuti del feed, e non solo, anche le interazioni che hanno avuto!
Ti lascio con questa citazione di Mark e un abbraccio.

“Non verremo giudicati per i nostri fallimenti, ma per quanto siamo riusciti a cambiare il mondo in cui viviamo.”