MUSICARIUM

di Andrea Capurso e Irene Marchesano 

Musica è lavoro. Questo è lo slogan che sin dal 2010 accompagna il cammino di PugliaSounds, il programma della Regione Puglia per lo sviluppo del suo sistema musicale. Un complesso di azioni rivolte a tutte le componenti artistiche, professionali, imprenditoriali e istituzionali che concorrono alla produzione, distribuzione e promozione musicale del territorio e che vede nell’organizzazione del Medimex la sua punta di diamante. Sei appassionato di musica e non sai cosa sia? Male, anzi malissimo…ma siamo qui per questo!

Dal 2011, è l’appuntamento di riferimento per il mercato musicale italiano che vuole connettersi con la scena internazionale. Sono delle giornate dedicate al confronto sulle opportunità del mercato, all’approfondimento sulle sfide che le nuove tecnologie impongono, alla creazione di reti, ed alla promozione del proprio lavoro. Sono giorni in cui i maggiori player della scena si incontrano, discutono, “macchinano” e dove gli operatori del settore possono incontrare direttori di festival, responsabili di agenzie, etichette discografiche, stakeholder internazionali. Si ma la musica live? Sono tantissimi i nomi che hanno calcato i palchi dell’evento, ne citeremo solo due ma di un certo livello: Brian Eno e, quest’anno, l’iguana Iggy Pop, nella sua unica data italiana.

 

Nato quindi come salone espositivo, dal 2017 Medimex ha scelto di diffondersi sul territorio, occupando gli spazi cittadini, seguendo un modello di  music week. Quest’anno l’ambizioso progetto regionale si è anche completato con la sua “scuola”, il Musicarium. Un insieme di lezioni che offrono competenze per affrontare il mercato musicale in tutte le sue forme.

Dopo aver portato la musica nel capoluogo di regione Bari a inizio estate, PugliaSounds decide di non fermarsi qui e promuove il Musicarium (versione 2.0) in virtù della Fiera del Levante (non sai cosa sia la Fiera del Levante? Beh questa volta te la vai a cercare) per dare l’occasione a 20 fortunati di entrare in contatto diretto con i migliori docenti-musicologi d’italia. Alcuni nomi? Gianpiero di Carlo, capo del portale di musica Rockol, la vocal coach Rossana Casale e il conduttore radiofonico Carlo Pastore.

DSC02505
MUSICARIUM: il programma

Pillole da Musicarium

“Come può fare un artista emergente a creare la sua fanbase? Deve focalizzarsi sulla produzione dei contenuti, usando poi sui social il tone of voice che ritiene più adeguato a trasmettere se stesso.”

“Non va confusa la brand identity con la brand awareness: la prima c’è già, la seconda va creata”.

“L’esercizio di scrittura che ognuno di noi dovrebbe fare per descrivere un brand è chiedersi quale possa essere la propria USP (Unique selling proportion). Il brand è un vestito che ti metti addosso e che ti contraddistingue da tutti gli altri”.

“Le note più importanti sono quelle che non si suonano”.

P.S. Cosa si può dire della Puglia? Non aspettatevi che sia solo la regione dei trulli, del buon cibo e del mare, ma anche della musica.