PROVA COSTUME NON TI TEMO

di IMIreneM – Ed eccoci a maggio. Mancano esattamente 49 giorni all’inizio dell’estate e alla prova costume. Fra te e te pensi che quest’anno è giunto il momento di provarci sul serio a rimetterti in forma, ma come?

Dopo una bella ricerca sul web mi siedo in un bar, ordino l’ultima fetta di torta accompagnata da un bel centrifugato e decido che mi affiderò a queste 4 app. Perché quando la forza di volontà è troppo poca così come il budget a tua disposizione, la via tecnologica sembra l’ultima soluzione.

Benessere 360
È molto più di un’app, sarà il tuo personal trainer. Tutto è partito da un canale YouTube in cui digiti quello di cui hai bisogno (ad esempio, esercizi braccia) e in base a quanto tempo hai a disposizione o il livello di allenamento trovi l’esercizio che fa per te. Quindi niente palestra, puoi farlo in camera o in salotto e se non hai i soldi per comprare due pesi ti consiglia come alternativa libri o semplici bottigliette.

MyFitnessPal
Quante volte avete detto con le amiche: “Se lo fai tu, lo faccio anche io!”. Questa semplice app che funziona come un Facebook del fitness dà come aggiornamenti quante calorie hai bruciato (se collegato a un dispositivo wearable), quante te ne rimangono dopo aver inserito ciò che hai mangiato. Davvero indispensabile se pranzi spesso fuori casa e non puoi pesare tutti i cibi. È un vero e proprio diario alimentare con un immenso e preciso database di cibi in inglese, italiano e spagnolo. Ma c’è molto di più: puoi aggiungere le tue ricette da condividere con gli amici!

Tempo dell’acqua – Dieta h2O
Bere, bere e bere. Me ne dimentico sempre. L’acqua fa benissimo ai nostri tessuti quindi ricordarsi di farlo è molto importante. Quest’app ha una grafica molto semplice e carina, per cui adesso non ci sono più scuse.

La scimmia Yoga
Ok, questo è un po’ speciale nella categoria, ma quante volte avete sentito dire che lo stress può impedirci di dimagrire? Quindi concedetevi 5/15/30 minuti di relax. Anche io ero scettica all’inizio ma giuro che funziona. E poi Sara è proprio brava!

Adesso, non ci sono più scuse. Via la pigrizia e fra qualche mese vediamo se ci sarà qualche timido risultato!